Come non utilizzare gli Hashtag di Facebook

Come non utilizzare gli Hashtag di Facebook

Hai mai sentito parlare di Hashtag? Credo che la tua risposta sia “sì”, ormai ne senti parlare in TV, alla radio, negli articoli e dai tuoi amici. Che il tuo social preferito sia Facebook, Twitter o Instagram non ha importanza prima o poi ti imbatterai pure tu in quel #.

Molte pagine sembra utilizzarlo come elemento decorativo per rendere il post più “dinamico” o comunque più “bello visibilmente”, alcune persone lo utilizzano addirittura uno ogni parola creando un #effetto #simile a #questo.

Ma cos’è esattamente un hashtag?

E’ un modo semplice e alla portata di tutti per catalogare dei post. Semplice no? Eppure molte persone e molte pagine utilizzano gli hashtag in modo inappropriato. Ad esempio pubblicare una foto di un tramonto e scrivere “non vedo l’ora di mangiare una #pizza”.

L’hashtag è nato su Twitter nel 2007 con la necessità di “argomentare” una situazione di emergenza in occasione di un incendio a San Diego, da quel momento i social più famosi hanno iniziato ad utilizzarlo.

Da qualche anno anche Facebook ha adottato questo sistema di catalogazione e sembrava non aver avuto un grandissimo successo.

Come NON utilizzare gli Hashtag?

Facebook non è instagram #sapevatelo, vediamo spesso pagine aziendali decorate da decine e decine di hashtag di tutti i tipi e la maggior parte delle volte non coerenti con l’argomento trattato. Se il tuo scopo è quello di rendere la tua pagina Facebook aziendale efficace, ti daremo dei consigli su come utilizzare al meglio gli hashtag o meglio, come non utilizzarli.

👉  Ecco cosa NON devi fare con gli hashtag su Facebook:

  • andare fuori tema: utilizza sempre gli hashtag giusti che descrivano esattamente la tua foto.
  • inserire solo hashtag: scrivi sempre un testo descrittivo che accompagni l’immagine e che descriva esattamente quello che gli hashtag dicono
  • inserire un numero incalcolabile di hashtag: sembra una buona idea ma non lo è, utilizza sempre il minimo indispensabile, ne bastano due o tre per testo. Per essere specifici su un argomento è consigliato usarne pochi e davvero coerenti con il tema principale.
  • inserire un hashtag ad ogni parola: come puoi catalogare il tuo argomento prendendo un articolo determinativo come hashtag?
  • inserire gli hashtag in mezzo ad una frase: questo punto è dedicato a chi ne utilizza dieci in una frase. Utilizza pure gli hashtag all’interno ma solo se parlano del tuo argomento e che abbiano un senso logico con la frase stessa. E’ sempre consigliabile, comunque, inserirli alla fine del post.
  • abusarne: l’abbiamo già detto all’inizio ma lo ripetiamo per essere sicuri che tu abbia capito bene… non abusarne.